Una donna trans attaccata con acido, ha ricevuto la compensazione

0
77

Sonia Sheikh, una donna transgender dall’India, ha finalmente ricevuto la compensazione dal governo, dopo che era stata attaccata con acido e violentata nel 2015. Sheikh aveva precedentemente lavorato agli eventi di danza per guadagnarsi da vivere, ma è diventata dipendente dal sostegno di sua madre dopo l’attacco. Le linee guida sul risarcimento alle vittime degli attacchi con acidi sono stati messi in atto dal governo e si prevede che lei riceverà un minimo di Rs 3 Lakh (circa $4.500 USD). È previsto inoltre che avrà la compensazione per interventi di chirurgia ricostruttiva, tuttavia, una parte del suo trattamento è finanziata dalla raccolta online dalla ONG Make Love Not Scars che mira a raccogliere Rs 10 Lakh.

La donna spera di investire i soldi nel proprio business per mantenere la sua famiglia – la mamma e 4 sorelle. “Ero il capofamiglia della casa, ma da quasi due anni sono completamente dipendente dalla mia famiglia. Ora, voglio aiutarli,” ha spiegato lei, “Una volta ero un buon sostegno. Potevo ballare e guadagnare e provvedere alla mia famiglia. Non posso più farlo. Ma voglio iniziare la mia propria attività in questo momento. Voglio fare un salone e iniziare a guadagnare di nuovo. La mia famiglia ha preso cura di me per lungo tempo. Ora è il mio turno.”

LEAVE A REPLY

Login with: 
Please enter your comment!
Please enter your name here