Una giornalista trans che vuole diventare politica ha sfidato il repubblicano anti-LGBT

0
76

La giornalista Danica Roem è diventata la prima persona trans ad essere un candidato del partito all’incarico statale in Virginia. E l’unica persona tra lei e il posto nella Camera dei Delegati è un repubblicano estremamente anti-LGBT che ha votato per vietare i matrimoni tra le persone dello stesso sesso al livello della costituzione. La donna trans è entrata nella storia questa settimana, quando ha ottenuto una sorprendente vittoria nelle primarie dei Democratici per il 13° distretto. E anche se lei ha raccolto meno soldi rispetto ai suoi rivali, ha vinto in modo convincente, con il 43 percento dei voti, 11 punti percentuali in più rispetto il secondo penso. “Non sto aspettando di portare la guerra conto il delegato Bob Marshall per le discriminatorie leggi sociali,” lei ha twittato, “Ora stiamo contrattaccando. Siamo invariabilmente pro-uguaglianza & anti-discriminazione. È ora che mettiamo i bambini LGBTQ in primo luogo, e io li sostengo,” ha aggiunto Roem. “Come una donna trans, capisco che la rappresentazione ha importanza”.

LEAVE A REPLY

Login with: 
Please enter your comment!
Please enter your name here