Massachusetts protegge i diritti dei trans

0
62

Tutti gli stati degli USA dovrebbero votare per legalizzare i diritti delle persone LGBT. Questo aiuterà i cittadini ad essere pari con gli altri.

Subito dopo che Massachusetts celebra un anno dal momento che ha esteso le protezioni contro la discriminazione ai residenti transessuali, gli sforzi per abrogare la legge potrebbero avere successo. Nel 2016, dopo che il disegno di legge era stato approvato con le stragrande maggioranze in entrambe le camere, gli avversari hanno detto di aver ottenuto abbastanza firme per sottoporlo al referendum in novembre 2018. Se la misura del referendum avesse successo, Massachusetts sarebbe stato il primo e l’unico stato degli USA ad abrogare le protezioni per i transessuali.

Il disegno è stato firmato in legge dal governatore Charlie Baker e vieta la discriminazione contro le persone trans in luoghi pubblici, dopo che lo stato aveva già vietato la discriminazione di alloggio e al lavoro per lo stesso motivo. È diventato il 19° stato degli Stati Uniti con le protezioni di identità sessuale e di genere. Un emendamento che limiterebbe le petizioni che vengono sottoposte alla votazione, è stato approvato da parte della magistratura di comune di Massachusetts all’inizio dell’anno.

La mossa è accaduta dopo che la quantità sufficiente delle firme è stata presentata da parte dell’attivista anti-trans per porre la domanda al referendum del 2018 sull’abrogazione di una legge che tutela i diritti di persone transgender di utilizzare bagno pubblico secondo la loro identificazione del genere. La legge ha fornito le protezioni anche contro le discriminazioni anti-LGBT in ristoranti e altri luoghi pubblici.

Il senatore William Brownberger, che è il Presidente del Comitato giudiziario ha detto che l’emendamento avrebbe violato la “libertà di sposarsi”. Lui ha aggiunto che esso potrebbe essere applicato alle “questioni dei diritti delle donne in futuro.” Ma l’emendamento non sarà sottoposto al referendum del 2018, anche se sarà approvato.

LEAVE A REPLY

Login with: 
Please enter your comment!
Please enter your name here