Uno studente trans è stato espulso da una scuola cristiana

0
80

Ogni bambino merita di esprimere la sua opinione e di agire come vuole. Siamo tutti persone e non dovremmo fingere di essere qualcun altro. Un adolescente trans ha detto che lui era stato espulso dalla sua scuola privata cristiana a causa della sua identità di genere. Stiles Zuschlag frequentava l’Accademia cristiana di Tri-City New Hampshire dai tempi dell’asilo. Dice che gli era stato detto che l’istruzione a casa o le consulenze sarebbero la cosa più appropriata perché lui è transgender.

Da allora si è trasferito a una scuola superiore pubblica di Maine per finire il suo ultimo anno di studi. Gli amministratori della scuola cristiana hanno rifiutato di commentare la questione. L’Accademia cristiana non riceve finanziamenti federali. È legale per una scuola religiosa a chiedere a uno studente di trans di lasciarla, sia riceve i finanziamenti federali che meno.

All’inizio di quest’anno un gruppo di genitori ha ritirato i figli dalla scuola, dopo che una lezione alla scuola materna riguardante le questioni trans aveva suscitato polemiche. L’Accademia Rocklin in California è considerata prestigiosa con lunghe liste di attesa. Nonostante lo stato della scuola ben apprezzato, molti genitori hanno deciso di ritirare i loro figli.

La famiglia di una transgender di 8-anni ha citato in giudizio una scuola privata per “inflizione intenzionale di stress emotivo” dopo che la scuola, presumibilmente si era rifiutata di utilizzare i pronomi femminili o permetterle di usare il bagno femminile. L’anno scorso, molti casi di questo tipo accaduti negli Stati Uniti hanno raggiunto la corte. I casi in Florida, Maine, Colorado e Wisconsin sono generalmente incentrati sull’accesso ai bagni e spogliatoi.

LEAVE A REPLY

Login with: 
Please enter your comment!
Please enter your name here