Roy Moore ha parlato del figlio omosessuale del suo avversario

0
28

Questa settimana in un discorso minaccioso, Moore, noto per la sua posizione anti-gay, ha parlato del figlio del suo ex rivale Doug Jones, il quale ha recentemente fatto coming out come gay. Moore ha condiviso il suo atteggiamento attraverso i social media. In silenzio, con nessuna firma, ma comunque, lui diceva che Jones (Senior) è solidale alle persone LGBT che da Moore non è un complimento. Uno degli utenti media ha commentato: “Ve bene, il mio modo di pensare è che, se Dio voleva che gli uomini fossero con gli uomini e le donne con le donne e i neri con i bianchi, ci avrebbe messi così sulla terra, e vedete che noi non siamo fatti così, c’era Adamo ed Eva non Adamo e Steve, detto questo, non bisogna imporre quello su di me, mi sento male e stufo di sentire queste schifezze. Proprio come Obama e i democratici che sempre tentando di fare pressioni su di noi per permettere agli uomini di andare in bagno delle donne, solo perché un giorno si svegliano e dicono: oggi io sono una donna, ma per alcuni è normale, e per me non va bene, non lo accetto”. Il Daily Beast sottolinea che il candidato in disgrazia probabilmente non potrebbe fare il consulente sulla paternità, il suo proprio figlio ha già una storia dei precedenti penali abbastanza lunga.

LEAVE A REPLY

Login with: 
Please enter your comment!
Please enter your name here