La polizia di stato del Kentucky fa scherzo sullo stupro

0
60

La polizia di stato del Kentucky ha fatto un osceno ‘scherzo’ sullo stupro durante la partita di Super Bowl la notte scorsa nei confronti del giocatore di Patriots, Rob Gronkowski. Loro hanno cercato di lodarlo per il gioco, ma hanno usato un volgare gioco di parole per esprimerlo. “Godetevi il gioco di @Robgronkoski (TE), ma se bevete e vi mettete al volante …il vostro tight-end può finire in galera!!! #designateddriver #Super Bowl”, hanno scritto loro. Il tweet è stato scritto vicino ad una foto della saponetta sulla corda, in riferimento agli stupri commessi in carceri. Lo scherzo è stato immediatamente criticato dai funzionari del Kentucky, tra cui il Segretario di Stato del Kentucky, Alison Grimes, che ha richiesto le scuse, dicendo che scherzare sulle aggressioni sessuali è inaccettabile, soprattutto da parte di coloro, il cui compito è quello di proteggere i cittadini e farli obbedire alle leggi. Quattro ore dopo che lo scherzo era stato pubblicato, il dipartimento di polizia ha cancellato e ha porto le scuse. “La Polizia di Stato del Kentucky si scusa per l’inappropriato tweet apparso nel nostro feed su Twitter stasera. Prendere alla leggera la violenza sessuale non è mai accettabile, e ci scusiamo per il disagio che aveva causato il tweet, in particolare per le vittime di questi efferati crimini. La Polizia di Stato del Kentucky si impegna a proteggere contro la violenza sessuale e lottare per la giustizia per le vittime. Questo tweet – fatto da un singolo dipendente – non rappresenta la Polizia o la nostra missione”.

LEAVE A REPLY

Login with: 
Please enter your comment!
Please enter your name here