La pubblicità del servizio di salute mentale per le persone LGBT è stata etichettata sfruttatore

0
60

Pride Counseling, la società sussidiaria del sito di terapia online, Better Help, offre le consulenze private con i terapeuti autorizzati alle persone LGBT che hanno problemi di salute mentale, ma gli utenti dei social media, per cui sono stati creati gli annunci pubblicitari, hanno rivelato di essere sentiti offesi. Il servizio situato in California prevalentemente si fa la pubblicità su Facebook e Instagram. Esso offre illimitata terapia online tramite messenger e video chiamate con un canone di abbonamento di $35-$70 (£25-£50) a settimana. Gli annunci pubblicitari promossi per conto della società includono le immagini di un giovane uomo dipinto nei colori dell’arcobaleno che piange e video delle persone LGBT in lacrime che abbracciano quelli che loro stanno per diventare – loro stessi felici e amati. Un’utente di nome Alma ha notato che tale annuncio “mi ha davvero dato sui nervi”, perché “un sacco delle persone LGBTQ [hanno] tagliato i legami con le loro famiglie per la sicurezza e non possono pagare più di £30 a settimana per un servizio come questo”. Lei ha aggiunto: “Penso che la cosa che mi da più fastidio sia praticamente lo sfruttamento del [sic] fatto, di cui loro si rendono conto, che i servizi di salute mentale sono di difficile accesso”.

LEAVE A REPLY

Login with: 
Please enter your comment!
Please enter your name here