L’editorialista del Daily Mail, Richard Littlejohn, ha attaccato tutti i genitori omosessuali, quando Tom Daley ha annunciato la paternità

0
44

Dopo che il tuffatore olimpico britannico e suo marito, regista Dustin Lance Black, avevano annunciato che tra poco sarebbero diventati papà, loro hanno affrontato un sacco di odio e critica. Ma il giornalista del Daily Mail, Richard Littlejohn, è andato oltre e iniziando da Daley-Black ha cominciato a criticare il concetto della genitorialità omosessuale in generale, chiamandola anormale. “Nonostante il fatto, che i numerosi genitori single facciano un lavoro fantastico, io rimango ancora fedele alla convinzione che i bambini traggono maggior beneficio dall’essere cresciuti da un uomo e una donna”, ha scritto lui. Ma, come lui ha personalmente notato, ci sono dei genitori single e non è raro, quando le persone diventano genitori single per scelta. Se un bambino non può essere cresciuto da due genitori del sesso opposto, quello non significa che il bambino non dovrebbe esistere. Andando avanti, il giornalista ha detto che ciò che rende peggiore la situazione, al suo parere, è quello che di Tom e la Lance ne parlano pubblicamente, ma nascondono l’identità della madre surrogata e non rivelano chi di loro è il padre biologico. Cerchiamo di informare il signor Littlejohn che molti (persino la maggior parte) delle potenziali madri surrogate includono la condizione dell’anonimato nei contratti che firmano con le cliniche di riproduzione, prima di iniziare il ciclo della maternità surrogata, soprattutto quando portano in grembo i bambini per le persone famose. Per quanto riguarda i genitori biologici, la maggior parte dei genitori omosessuali odia questa domanda. Non importa il cui materiale biologico sia stato utilizzato, sono entrambi i padri, punto e basta.

LEAVE A REPLY

Login with: 
Please enter your comment!
Please enter your name here