L’ex Presidente dell’Irlanda, Mary McAleese, marcerà alla Parata dell’Orgoglio a Dublino di quest’anno insieme a suo figlio omosessuale e suo marito

0
118

Mary McAleese è un importante politico Irlandese, che ha servito come l’8° Presidente dell’Irlanda dal 1997 al 2011. Pur essendo una cattolico praticante, la donna si è affermata come una forte sostenitrice dell’uguaglianza sociale e l’inclusione e un’attiva oppositrice dell’omofobia nella Chiesa Cattolica. McAleese è ben nota per la sua politica di “costruzione dei ponti” e il sostegno del matrimonio omosessuale, attivamente appoggiandolo nel referendum dell’Irlanda sulla parità del matrimonio. E durante la recente conferenza, organizzata da un gruppo liberale pro-LGBT We Are Church Ireland, l’ex-presidente McAleese ha annunciato l’intenzione di partecipare alla celebrazione dell’Orgoglio a Dublino di questo anno che è prevista per il 30 giugno 2018. Il tema del Pride è “We Are Family” (Siamo famiglia), e il politico dice che ha lo scopo di sostenere il suo figlio gay e suo marito marciando insieme a loro. Inoltre, la donna ha aggiunto che tutta la sua famiglia, tra cui 87enne madre, marito, fratelli, sorelle e altri bambini stanno per partecipare all’evento. Mary McAleese ha detto durante una conferenza: “Noi siamo una famiglia e questo è ciò che noi faremo vedere – faremo vedere l’Irlanda nel miglior dei modi.” In precedenza, l’ex Presidente dell’Irlanda, ha dichiarato: “Il pensiero del mondo sull’omosessualità sta cambiando e lo abbiamo visto in molti paesi in tutto il mondo. Molti di noi non lo considerano un disturbo mentale, ma credono che sia un adattamento umano assolutamente normale”. A proposito, l’attuale primo ministro dell’Irlanda – Leo Varadkar è diventato il primo dell’Irlanda e il quarto nel mondo capo del governo apertamente gay dei nostri tempi.

LEAVE A REPLY

Login with: 
Please enter your comment!
Please enter your name here