Uno studio rivela che le coppie omosessuali hanno tutte le possibilità per essere perfetti genitori

0
153

I figli delle coppie dello stesso sesso hanno mostrato il minor numero di problemi psicologici, rispetto a quelli che hanno una madre e un padre, hanno confermato gli scienziati italiani. Lo studio, intitolato “Le famiglie omogenitoriali ed eterogenitoriali in Italia: L’orientamento sessuale dei genitori è associato al benessere del bambino e ai modelli di genitorialità?”, pubblicato nel giornale revisionato Journal of Developmental and Behavioral Pediatrics, ha intervistato 70 padri gay, 125 madri lesbiche, e 195 genitori eterosessuali dei bambini di età da 3 a 11 anni. Ai partecipanti sono state poste delle domande relative al loro background e l’orientamento sessuale, come pure la loro fiducia nei rapporti tra di loro e il loro modo di adempiere alle loro responsabilità genitoriali. Le risposte all’anonimo questionario online ha mostrato che tra tutti i gruppi intervistati, i padri gay avevano il più alto livello di fiducia e di soddisfazione per il loro stato come genitori. I ricercatori dall’Università La Sapienza di Roma, Italia, e dal Population Research Center presso l’Università del Texas a Austin, USA hanno inoltre osservato che i padri gay che hanno risposto all’indagine sono stati “significativamente più anziani, benestanti, meglio istruiti, e in un rapporto più stabile” rispetto ad altri gruppi di genitori. “I nostri risultati dovrebbero mettere in guardia i politici contro le ipotesi fatte sulla base dell’orientamento sessuale che dicono che alcune persone siano più adatte ad essere genitori rispetto agli altri, o che ad alcune persone debba essere limitato l’accesso ai trattamenti per la fertilità, come è il caso attuale dell’Italia”, hanno concluso i ricercatori, riferendosi al fatto che il governo italiano si rifiuta di fornire il supporto legale per le famiglie LGBT.

LEAVE A REPLY

Login with: 
Please enter your comment!
Please enter your name here