Il farmacista CVS ha rifiutato di vendere ormoni alla donna transgender

0
52

Hilde Hall ha detto che le era stato prescritto il farmaco da un esperto di ormoni, prima che lei andasse in farmacia dove lei è stata chiesta dal farmacista a voce troppo alta di fronte ad altre persone, ma non era il peggiore. Secondo quanto riportato, il farmacista ha anche respinto la richiesta di accettare la prescrizione del medico. In un post pubblicato sul sito web di ACLU dell’Arizona, Hall ha scritto che ci erano voluti anni per capire, accettare e affermare la propria identità, e il farmacista che l’aveva vista per la prima volta si considerava abbastanza saggio da metterlo in discussione. L’Arizona è uno dei sei stati che permette a farmacie e farmacisti di rifiutare la prescrizione su convinzioni religiose o morali. La farmacia ha già rilasciato un messaggio di scuse. Nella dichiarazione è stato detto che il farmacista ha violato le politiche aziendali e “non rispecchia i nostri valori o il nostro impegno per l’inclusione, la non discriminazione e l’eccezionale cura del paziente”. Secondo The Arizona Republic, il dipendente in questione non è più dipendente da CVS.

LEAVE A REPLY

Login with: 
Please enter your comment!
Please enter your name here