Tony Perkins crede ancora che l’omosessualità debba essere illegale

0
71

L’evangelico alleato di Trump, Tony Perkins, crede che fosse completamente sbagliato abrogar le leggi sulla sodomia negli USA. Perkins, che è stato recentemente nominato il Commissario degli Stati Uniti per la libertà religiosa internazionale dal leader del Senato dal Partito Repubblicano Mitch McConnell, che è a capo del Family Research Council anti-LGBT. Lui ha criticato la revoca della politica Don’t Ask Don’t Tell e la sentenza del tribunale nella storica causa Lawrence vs. Texas, dopo la quale l’omosessualità non è più considerata un reato negli Stati Uniti. Perkins ha aggiunto che se la gente rifiuta la biologia di base e 2000 anni di civiltà, allora non ci sono confini. In primo luogo, la civiltà ebbe inizio prima di 2000 anni fa. In secondo luogo, ci sono degli animali in connessioni omosessuali, perciò è sbagliato dire che la biologia di base non include l’omosessualità. Perkins è sospettato di aver avuto l’impatto sul documento politico della Casa Bianca che ha fatto il precedente per escludere le persone transgender dall’esercito, citando “alti tassi di condizioni di salute mentale come ansia, depressione, e disturbi da uso di sostanze” e “tassi estremamente alti di ideazione suicidaria e altre malattie concomitanti”.

LEAVE A REPLY

Login with: 
Please enter your comment!
Please enter your name here